Gommalacca

gommalaccaPrende il nome da un’antica tecnica di finitura del legno; con la resina prodotta in natura da un insetto si ottengono delle scaglie, poi sciolte in alcool e stese sul legno con tamponi o pennello. Le diverse mani passate rendono resistente e traslucida la superficie che dona calore e prestigio al carillon stesso.

Cavalli e bimbetti in ceramica sono dipinti con colori vivaci, riprendendo il sapore di antichi giocattoli.

Gennaio 2012

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.