Cominciò così ... quasi per gioco


Alcuni anni or sono acquistai per i miei piccoli figli un libricino con una fiaba dal titolo: “Sogni senza occhiali”. In esso si narra di una bambina e della sua meravigliosa scoperta: quando usa gli occhiali vive nel mondo reale, quello che vedono tutti, quando non li porta ecco che le si apre un mondo di dolcezza, leggero ed evanescente, un mondo dove si può danzare come dentro un sogno che diventa realtà.


Ho fatto tesoro insieme ai miei figli di quelle fantastiche immagini e spero ora che anche voi possiate togliervi gli occhiali e danzare con la semplicità dei miei oggetti.


Sabatino Polce

 

 

 

 

 

I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra.